Storia

Arte come eredità, arte come tradizione, arte come passione.

Il Brand Baldi affonda le proprie radici nel XIX Secolo, epoca a cui risalgono gli illustri casati Consani e Ponziani.  Paolo Consani Baldi ha portato con sé l’eredita dell’avo Vincenzo, il più noto esponente della famiglia e fondatore dell’atelier artistico, “padre” dell’azienda odierna. Scultore di grande fama e prestigio della scuola del Canova, il “Consani” (1818, 1887) realizzò statue, busti e monumenti commemorativi in stile neoclassico, conservati tutt’oggi in locations di grandi prestigio: la Vittoria a Palazzo Pitti, Pier Antonio Micheli nel loggiato del museo degli Uffizi, la statua di Papa Eugenio IV nel Duomo di Firenze, L’Amazzone Ferita al Palazzo del Quirinale. Maestro dell’ars scultorea, tramandò ai posteri la sua predisposizione al lavoro della materia, la sua percezione del bello, il suo instancabile amore di fermare il tempo nelle forme.

Da Mario Ponziani, maestro di restauro, discende Anna Ponziani Baldi. I Ponziani operavano nella Firenze dell’800 con la loro Bottega di restauro di antichità. Fu proprio la loro passione, la profonda conoscenza delle tecniche di lavorazione, il senso artistico che da sempre animava la struttura, che lo portarono ad essere successivamente idonea alla riproduzione di arredi in stile classico, certamente di matrice Rinascimentale, ma anche in stile Francese Barocco e Rococò.

Questo patrimonio unico di artisti ed artigiani, di estro e manualità, di creatività e dedizione, iniziato nel 1867, vanta oggi più di 150 anni di attività. Un percorso fatto di sfide, sperimentazioni e ricerca, di costanti contaminazioni artistiche.

0img-lat